Entro la fine dell’anno si concluderà l’acquisizione della Gimatic srl di Roncadelle da parte della multinazionale americana Barnes Group. la Gimatic srl di Roncadelle è stata acquisita dalla multinazionale americana Barnes Group Inc (oltre 5000 dipendenti e un fatturato da un miliardo e mezzo) per oltre 370 milioni di euro, soldi che verranno pagati “cash” entro la fine del 2018, quando verranno portati a termine i “closing” e i “post-closing adjustments”. Il gruppo Barnes è quotato al Nyse, la borsa di New York, ed è considerato uno dei leader mondiali nella fornitura di prodotti di alta ingegneria e tecnologia industriale. La Gimatic di Roncadelle (al lavoro dal 1985) è invece guidata da Giuseppe Bellandi, amministratore delegato e cofondatore della società, che già nel 2016 era stata acquisita dal gruppo Agic Capital, la principale società di private equity euro-asiatica (di proprietà cinese e tedesca) focalizzata sugli investimenti nei settori della tecnologia industriale e medica. Negli ultimi due anni sono state aperte filiali in Cina e in Giappone: il gruppo Gimatic vanta aziende sussidiarie anche negli Stati Uniti, in Corea, in Polonia, Repubblica Ceca e Francia. Lo scorso anno è stato acquisito anche lo stabilimento Mtm di Bagnolo Mella. Gimatic srl ha chiuso il 2017 con un fatturato di oltre 41 milioni di euro, in crescita di quasi 10 milioni rispetto al 2016. Dal punto di vista dirigenziale non cambierà nulla: al timone rimarrà ancora Giuseppe Bellandi, che intanto rassicura sulla continuità occupazionale dell’azienda (che conta circa 160 dipendenti). “Siamo estremamente soddisfatti dell’acquisizione – spiega Patrick Dempsey in una nota, presidente e Ceo di Barnes Group – perché ci permetterà di avvicinarci al mercato dell’automazione industriale, un mercato altamente attrattivo e in linea con i nostri piani strategici di crescita”.

Translate »
[glt language="Spanish" label="Español" image="yes" text="yes" image_size="24"]