Cinquanta sfumature di vero Carnaroli, questo il tema dell’iniziativa regionale promossa da Terranostras Lombardia per il week end 23 e 24 marzo a cu ihanno aderito anche tra agriturismi bresciani: “Roccolo” di Tiziano Porteri a Bedizzole,  “Dosso Badino” di Alessandra e Carola Morandi a  Monticelli Brusati e La Fiorita a Ome della famiglia Plebani. La seconda edizione de ‘Le Vie del Riso Carnaroli’ rientra tra le manifestazioni dell’agroalimentare riconosciute da Regione Lombardia nel 2019 e ha l’obiettivo di far apprezzare ai consumatori il Carnaroli da semente Carnaroli, un riso di varietà in purezza,  coltivato da semente certificata con caratteristiche uniche, differente da quello comunemente in commercio che comprende anche altre varietà. “Le vie del Carnaroli” – precisa  Tiziana Porteri Presidente di Terranostra Brescia  – è anche quest’anno un’importante occasione che gli agriturismi lombardi hanno per comunicare la qualità di un prodotto d’eccellenza: il Carnaroli da Carnaroli Pavese che è  un riso speciale perché garantisce la tracciabilità di ogni chicco, dalla campagna al piatto”. Sabato 23 e domenica 24 marzo – precisa Coldiretti Brescia – in ognuna delle aziende aderenti si potrà trovare un piatto dedicato a questo prodotto: da Dosso Badino Tortino Carnaroli con carciofi e patate abbinato ad un calice di Franciacorta, a Bedizzole il risotto con ortiche e pestom  (impasto fresco del salame) e a Ome il risotto al Franciacorta. L’elenco completo di tutte le strutture lombarde partecipanti all’iniziativa si trova sulla pagina Facebook “Terranostra Lombardia”.

close

Non perderti la nostra nuova offerta!

Iscriviti alla nostra newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
[glt language="Spanish" label="Español" image="yes" text="yes" image_size="24"]