La Regione Lombardia, nell’ambito del Piano di sviluppo rurale, ha approvato lo stanziamento di 1 milione e 320 mila euro per finanziare la costituzione di 52 nuove aziende agricole da parte di giovani agricoltori lombardi. È quanto comunicato dall’assessore all’Agricoltura, alimentazione e sistemi verdi, Fabio Rolfi. “Vogliamo incentivare il ricambio generazionale in agricoltura. Il settore primario è sempre più attrattivo per i giovani e nuove energie in questo ambito possono aiutare nel processo di innovazione” ha dichiarato Rolfi. “Obiettivo della Regione è quello di contribuire a sviluppare nuove idee e soprattutto aiutare un settore che necessita di nuove tecnologie e nuove organizzazioni di lavoro anche in ottica delle attuali e future esigenze di mercato legate sempre più alla sostenibilità ambientale e alla razionalizzazione delle risorse”. Sono state finanziate in totale 52 domande: di queste, 28 sono relative a imprese o società richiedenti ubicate in zone svantaggiate di montagna. “L’agricoltura di montagna è una pratica eroica che vogliamo sostenere. È per noi strategico sapere che ci sono giovani che investono in questo settore. Significa lottare contro lo spopolamento delle zone alpine e garantire un presidio fondamentale per la sicurezza del territorio e per la produzione agroalimentare di qualità che contraddistingue le nostre montagne” conclude l’assessore. SUDDIVISIONE PER PROVINCIA; BRESCIA 16 aziende 370 mila euro; SONDRIO 9 aziende 270 mila euro; BERGAMO 11 aziende 310 mila euro; LODI 1 azienda 20 mila euro; VARESE 1 azienda 30 mila euro; MANTOVA 4 aziende 80 mila euro; COMO 3 aziende 80 mila euro; PAVIA 4 aziende 100 mila euro; CREMONA 3 aziende 60 mila euro; TOTALE 52 AZIENDE PER 1.320.000 EURO. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
[glt language="Spanish" label="Español" image="yes" text="yes" image_size="24"]