Ammontano a oltre 800.000 euro gli stanziamenti decisi da Regione Lombardia in favore delle squadre specializzate nell’Antincendio boschivo (AIB) afferenti a Comunità montane e Parchi regionali. I finanziamenti riguardano in totale 42 enti (9 Enti Provincia, 23 Comunità montane e 10 Enti Parco). La rendicontazione dei contributi assegnati dovrà essere trasmessa a Regione Lombardia entro la fine dell’anno e i contributi verranno liquidati ai singoli enti beneficiari all’inizio del 2020. “Quest’anno abbiamo voluto dare un segnale particolarmente concreto a sostegno dell’opera di prevenzione, previsione e lotta attiva agli incendi boschivi sostenuta da Province, Comunità montane e Parchi regionali della Lombardia, più che raddoppiando i contributi concessi nell’anno appena trascorso – ha commentato l’assessore regionale al Territorio e Protezione civile -. Senza i volontari AIB, infatti, la cui presenza capillare sul territorio e la conoscenza approfondita delle zone dove operano sono un patrimonio irrinunciabile, non sapremmo rispondere nel migliore dei modi alle emergenze a volta drammatiche come gli incendi a Varese e Como del gennaio scorso”. “A tutte queste realtà così importanti per la vita delle persone e la salvaguardia dell’ambiente – ha concluso – abbiamo voluto destinare una somma importante e in grado di fare la differenza”. Per la provincia di Brescia stanziati 183.000 euro a 7 enti, dei quali 5 Comunità montane, 1 Parco e Provincia di Brescia. Nel dettaglio: – 30.000 euro alla Comunità montana Alto Garda Bresciano; – 21.000 euro alla Comunità montana Sebino Bresciano; – 39.600 alla Comunità montana Valle Camonica e Parco dell’Adamello; – 33.000 alla Comunità Valle Sabbia; – 35.000 alla Comunità Valle Trompia; – 10.700 al Parco Oglio Nord; – 11.000 alla Provincia di Brescia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
[glt language="Spanish" label="Español" image="yes" text="yes" image_size="24"]