L’assessore regionale lombardo all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi ha inaugurato oggi la quinta edizione di ‘Giardini d’Agrumi’, manifestazione dedicata alla riscoperta e  alorizzazione degli agrumi e delle limonaie di Gargnano. “Come Regione vogliamo che la zona dell’Alto Garda – ha detto l’assessore – valorizzi una vocazione agrumicola che fa parte della sua storia. Possiamo sviluppare una microeconomia interessante che deve andare oltre l’hobbismo attuale. Ci crediamo e siamo disposti a investire risorse”. “Insieme alla comunità montana abbiamo già programmato un progetto di recupero delle limonaie in disuso e di promozione della filiera agrumicola. Si tratta di una agricoltura particolare perché non solo può rappresentare fonte di reddito, anche grazie alle aziende di trasformazione della zona, ma che ha anche una eccezionale valenza paesaggistica. Il Garda è uno dei principali motori turistici del Paese e anche in questa prospettiva dobbiamo sviluppare progetti agricoli e agroalimentari di qualità. Agrumeti e uliveti possono essere una fonte attrattiva unica” ha concluso l’assessore.

close

Non perderti la nostra nuova offerta!

Iscriviti alla nostra newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
[glt language="Spanish" label="Español" image="yes" text="yes" image_size="24"]