Bene l’iniziativa dell’Assessore Fabio Rolfi di convocare subito il “Tavolo latte” per discutere del prezzo alla stalla e della richiesta dell’industria di definire le modalità di prosecuzione degli accordi in essere. “I contratti devono assolutamente essere rispettati nel momento in cui sono stati volontariamente sottoscritti dalle parti” così interviene il Presidente Ettore Prandini sulla convocazione per martedì 14 maggio del Tavolo regionale sul latte voluta dall’Assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi di Regione Lombardia aggiungendo “non si possono accettare richieste di rivisitazioni ad un contratto da poco sottoscritto, ne tantomeno accettare che taluni industriali  chiedano sempre e solo modifiche al ribasso”.  Ricordiamo – precisa Coldiretti Brescia – che quando  il mercato era a favore delle aziende agricole  nessuno ha chiesto modifiche in rialzo.  “Alle riunioni del Tavolo – conclude il Presidente Prandini – partecipano tutti gli attori della filiera, dagli agricoltori ai trasformatori fino ai rappresentanti della grande distribuzione. E’ quella la sede in cui affrontare le questioni che riguardano il latte e trovare soluzioni adeguate”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
[glt language="Spanish" label="Español" image="yes" text="yes" image_size="24"]