Il crollo del prezzo del petrolio è una opportunità per la ripresa economica in un Paese come l’Italia fortemente dipendente dall’estero per il fabbisogno energetico. E’ quanto afferma la Coldrietti nel commentare il crollo delle quotazioni al barile di Brent e WTI. Il crollo del prezzo del petrolio – sottolinea la Coldiretti – deve fare sentire il suo effetto anche sulla spesa degli italiani con il minor costo dei carburanti al quale si aggiungono le economie da realizzare sull’elettricità, sul gas e sulle altre forme di energia che incidono pesantemente sulla produzione, la conservazione e la distribuzione del cibo in un Paese come l’Italia dove l`85% dei trasporti commerciali avviene per strada. Occorre però fare in modo che – conclude Coldiretti – i risparmi generati nei costi per effetto del calo del prezzo petrolio si trasferiscano effettivamente nelle pompe e nelle bollette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
[glt language="Spanish" label="Español" image="yes" text="yes" image_size="24"]