Garda Latte realtà virtuosa a confronto con l’assessore Rolfi

“Il mercato del formaggio sta dando ottimi risultati e grandi soddisfazioni alle imprese agricole, con un valore medio del Grana Padano che si attesta intorno agli 8 euro al kg – afferma Walter Giacomelli, presidente della cooperativa Garda Latte e membro di giunta di Coldiretti Brescia – bene anche il mercato del latte spot, ci auguriamo che il prezzo confermato per i primi sei mesi dell’anno si mantenga sui 45 centesimi al kg”. Garda Latte lavora oltre 140.000 forme di Grana Padano ogni anno e produce elevate quantità di provolone, posizionandosi al sesto posto a livello nazionale tra le cooperative lattiero-casearie e garantendo al settore economico bresciano l’eccellenza di una realtà solida e attenta alle esigenze del territorio. Inoltre, la cooperativa rappresenta un virtuoso esempio di integrazione multietnica, con l’impiego di oltre 60 dipendenti provenienti da tutto il mondo, in particolare da India, Pakistan, Ghana e Senegal. “Grazie alla lungimiranza dei progetti e alla capacità imprenditoriale del gruppo – continua Giacomelli –, il numero di occupati nel caseificio è aumentato, offrendo opportunità di crescita alle giovani aziende agricole che credono nel sistema della cooperazione e che continuano a operare per il bene comune”. Una realtà particolarmente apprezzata anche dall’assessore lombardo all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi Fabio Rolfi, in visita questa mattina alla struttura di Lonato del Garda: “Garda Latte è uno dei maggiori produttori italiani di Grana Padano ed è un esempio di cooperativismo virtuoso che consente di valorizzare la materia prima, riconoscendo ai produttori alta marginalità. Sono queste le realtà con cui vogliamo confrontarci per programmare i prossimi interventi a livello regionale, partendo dalla costruzione del piano di sviluppo rurale, per vincere la sfida dell’innovazione e della sostenibilità ambientale”. La mattinata è stata utile anche per fare il punto sulla situazione del prezzo del latte, Regione Lombardia sta lavorando in sinergia con Coldiretti per definire un indice di riferimento regionale che riconosca al latte lombardo il giusto valore, tenendo conto che la Lombardia è terra di produzione delle più grandi DOP del mondo.

Previous Article
Next Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Guarda SeinTv!

www.brevinews.net

Copyright © 2019 Brevinews
Registrato presso il Tribunale di Breescia – n° 4/2016

Se hai dei comunicati che vorresti pubblicare sul nostro giornale web inviali alla nostra redazione: redazione@brevinews.net

Translate »
[glt language="Spanish" label="Español" image="yes" text="yes" image_size="24"]