Incontrare i bisogni del territorio, accesso al credito, investimenti mirati al ciclo di vita delle imprese: start up, ma anche consolidamento, crescita e trasmissione aziendale. Questi alcuni dei punti chiave dell’incontro del Tavolo permanente per la competitività dell’impresa lombarda convocato oggi dall’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Alessandro Mattinzoli, che ha riunito tutti i rappresentanti del tessuto produttivo lombardo.
DEFINIRE PRIORITA’ DI INTERVENTO – “Siamo alle soglie di un nuovo ciclo di politica di coesione comunitaria – ha spiegato l’assessore Mattinzoli – e la programmazione 2021-2027 rappresenta una grande opportunita’ per raggiungere gli obiettivi della sostenibilita’, della semplificazione, della crescita socio-economica. Proprio perche’ la situazione internazionale e nazionale e’ in mutamento, dobbiamo tutti insieme identificare le priorita’ di intervento sui temi principali”. “Di fronte alle risorse sempre più scarse, a tagli sempre più forti, diventa basilare il confronto per scegliere fra le misure, realizzate, quelle da scartare perche’ inefficaci e quelle da rilanciare e consolidare perché vincenti – ha proseguito l’assessore -. Se vogliamo essere competitivi, unire le sinergie e’ cosi’ vitale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
[glt language="Spanish" label="Español" image="yes" text="yes" image_size="24"]