Una battuta di arresto in attesa del Natale con offerte e promozioni che favoriscono gli acquisti per un budget stimato quest’anno per le festività di 549 euro a famiglia, in aumento dell’1,2%%. E’ quanto afferma la Coldiretti nel commentare la frenata dello 0,2% dell’andamento congiunturale del commercio al dettaglio dell’Istat ad ottobre, sulla base dei dati Deloitte. Un sintomo delle difficoltà ma anche il risultato – sottolinea la Coldiretti – di una tendenza per quanto possibile a rimandare gli acquisti per avvantaggiarsi delle condizioni piu’ favorevoli nei mesi di novembre e dicembre in prossimità delle feste ma anche dell’arrivo delle tredicesime. L’Italia quest’anno – continua la Coldiretti – si classifica al terzo posto tra i Paesi Europei dove si spende di piu’ per il Natale, preceduta solo da Spagna con 554 euro e Gran Bretagna con 639 euro. La spesa per le festività di fine anno in Italia – precisa la Coldiretti – risulta superiore del 19% rispetto 456 euro della media in Europa dove in fondo alla classifica c’è l’Olanda con 341 euro a famiglia. Va segnalata però – conclude la Coldiretti – la tendenza alla ricerca di canali di acquisto alternativi con la spesa on line che assorbe quasi 1/3 del totale (32%) anche grazie all’aumento delle opportunità offerte anche nel dettaglio tradizionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
[glt language="Spanish" label="Español" image="yes" text="yes" image_size="24"]