La Polenta di Storo ha conquistato Pisa. La delegazione della Valle del Chiese ha animato la cerimonia di apertura del Calendario di eventi natalizi della città del Torre ospitata nella centralissima piazza XX settembre, sul lung’Arno, dinnanzi allo storico palazzo che ospita il municipio. L’appuntamento pomeridiano è culminato con la tradizionale accensione dell’Albero di Natale a cui è seguita la distribuzione della polenta carbonera cucinata dagli storici polenter di Storo e assaggiata da duemila persone. A salutarle sono stati l’assessore comunale al Turismo Paolo Pesciatini affiancato per la Valle del Chiese da Luca Butchiewietz e Fabio Marini (Comune di Storo) e Diego Decarli (Consorzio Turistico). La presenza della Valle del Chiese in terra Toscana è una novità resa possibile dagli amichevoli rapporti legati ai ritiri precampionato svolti negli ultimi anni dalla società del presidente Giuseppe Corrado. Dirette protagoniste le due amministrazioni Comunali di Storo e di Pisa e sul fronte turistico il Consorzio di Valle con la presidente Daiana Cominotti e Trentino marketing, con l’assessore provinciale Roberto Failoni. L’operazione Natale Storo – Pisa rientra tra le manifestazioni natalizie inserite nel contenitore Avvento in Valle del Chiese, inserito nel ricco calendario degli eventi natalizi in Trentino: con il tradizionale Mercatino di Natale che proseguirà sino al 29 dicembre a Quartinago-Cimego, vi sono sempre a Borgo Chiese i Presepi allestiti nelle Fontane di Condino e nelle frazioni di varie borgate, tra le quali Daone e Storo, dove ulteriore curiosità è rappresentata dai Masoi de formantass sui spergoi letteralmente i mazzi di pannocchie esposti sui balconi delle case. A Pisa è stata presentata anche la nuova proposta di vacanza sulla neve PRIMI PASSI SULLA NEVE frutto della collaborazione tra la Valle del Chiese e la vicina stazione sciistica di Bolbeno. Così a fianco del Calendario dell’Avvento e i Mercatini di Natale di Cimego, che a dicembre animano la Valle del Chiese, quest’inverno a rendere ancora più intrigante la vacanza in questo ambito turistico del Trentino è l’inedita proposta rivolta alle famiglie che coinvolge Bolbeno (sci alpino e slittovia). Una ulteriore occasione per decidere di trascorre qualche giorno in Valle del Chiese dove gli amanti dello sci nordico trovano il centro fondo Le Brume a Valdaone. Primi passi sulla neve si sposa perfettamente con calorosa accoglienza della Valle del Chiese, patrimonio tradizionale di Hotel, B&B, Agritur, Pensioni e Case vacanza. Insomma, una vacanza a misura di famiglia e al costo ideale per le famiglie – spiega Daiana Cominotti, presidente del Consorzio Turistico -. Con la possibilità di modulare i soggiorni da due a sette giorni, di poter godere anche di escursioni con le ciaspole o di scialpinismo per i più esperti, di rilassarsi nell’Acqua Club – Centro natatorio a Condino (Borgo Chiese). O di godere di un fine settimana lungo con la possibilità di sciare già il venerdì sera in notturna o in tutta tranquillità nella giornata di lunedì. E naturalmente di visitare i Mercatini di Natale di Cimego o assistere alle numerose proposte che animano il periodo dell’Avvento. Tutte le informazioni su www.visitchiese.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
[glt language="Spanish" label="Español" image="yes" text="yes" image_size="24"]