Una Mostra per sensibilizzare l’utilizzo consapevole plastica

‘Contaminazioni’ è il titolo della iniziativa promossa da Regione Lombardia per sensibilizzare i propri dipendenti sul tema dell’utilizzo consapevole della plastica. L’esposizione, diffusa in spazi non convenzionali come aree break, corridoi e all’interno di un ascensore di Palazzo Lombardia, sarà attiva fino al 30 aprile. Il tema della mostra è la contaminazione da plastica e l’esortazione ad avviare gesti virtuosi promuovendo contaminazioni positive. Obiettivo, favorire una comprensione più profonda della realtà di ciò che è presente nei nostri mari e stimolare l’osservatore a ricondurre alla propria quotidianità gli oggetti ritratti. Le opere realizzate da Mandy Barker, fotografa britannica che da decenni svolge ricerche sull’inquinamento nei mari, reinterpretano in chiave estetica l’inquinamento da plastica e conducono a una riflessione profonda su cosa significhi consumare meno e in modo più consapevole. PLASTICA VISTA COME RISORSA RICICLABILE “Il vero tema da affrontare – ha spiegato il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, visitando gli spazi allestiti – sta nell’atteggiamento ‘usa e getta’ che per troppi anni abbiamo avuto nei confronti di un materiale, la plastica, che deve essere riciclato e comunque gestito in maniera consapevole evitandone innanzitutto la dispersione nell’ambiente”. “Mentre va di moda il ‘plastic free’ – ha sottolineato l’assessore regionale all’Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo – dobbiamo ragionare su un utilizzo consapevole della plastica, che è una risorsa di cui abbiamo bisogno. Non abbiamo bisogno, invece, che diventi un rifiuto. Per questo motivo Regione Lombardia è impegnata nella diffusione della consapevolezza sul suo giusto utilizzo e nello sviluppo di politiche e strumenti che possono favorire la massimizzazione del recupero, del riciclo e del riuso della plastica”. In occasione alla mostra, Regione Lombardia ha posizionato nelle aree break del Palazzo 30 dispenser di acqua potabile, ‘vestiti’ con le opere dell’artista inglese.

Previous Article
Next Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

www.brevinews.net

Copyright © 2019 Brevinews
Registrato presso il Tribunale di Breescia – n° 4/2016

Se hai dei comunicati che vorresti pubblicare sul nostro giornale web inviali alla nostra redazione: redazione@brevinews.net