Confagricoltura soddisfatta per Milleproroghe incentivi per impianti biogas e bonus verde

“Siamo soddisfatti per la conferma anche per il 2020 degli incentivi agli impianti di produzione di energia elettrica alimentati a biogas, con potenza elettrica non superiore a 300 kW e facenti parte del ciclo produttivo di un’impresa agricola e di allevamento. Portiamo a casa un nostro grande risultato, che sottolinea l’importanza strategica delle bioenergie, un modello di sviluppo che mette al centro la sostenibilità, l’economia circolare e l’innovazione tecnologica. In Italia si contano quasi 2 mila impianti e più di 12 mila occupati”. Questo il commento del presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti, in relazione alla conversione in legge del DL Milleproroghe, che ha concluso il suo iter nelle Commissioni riunite Affari Costituzionali e Bilancio della Camera e che lunedì verrà approvato dall’aula (il governo ha posto la fiducia per accelerare i tempi di approvazione). “Il Milleproroghe ha anche confermato il ‘bonus verde’, come avevamo sollecitato – ha proseguito Giansanti -. Era importante dare continuità a uno strumento che comunque riteniamo potrà essere ulteriormente migliorato”. “E’ stata accolta pure la nostra richiesta di prorogare di un anno l’esenzione della certificazione antimafia – ha proseguito il presidente di Confagricoltura -. Bisogna attrezzarsi a dovere per un obbligo che interessa circa un milione di agricoltori beneficiari dei fondi europei”. “Grazie all’azione di Confagricoltura è stato prorogato il passaggio al nuovo sistema di denuncia contributiva mensile all’INPS per le giornate di lavoro svolte dagli operai agricoli (Uniemens agricolo). La proroga si è resa necessaria per le difficoltà procedurali connesse al nuovo sistema. Però in tre mesi non si risolvono problemi molto complessi”. Per iscrizioni o informazioni contattare l’organizzazione; Jolly Time srl – via Verziano 117/9, 25131 – Brescia Tel 030.3580187 sito internet www.500miglia.net – e-mail info@500miglia.net
Confagricoltura soddisfatta per Milleproroghe incentivi per impianti biogas e bonus verde
“Siamo soddisfatti per la conferma anche per il 2020 degli incentivi agli impianti di produzione di energia elettrica alimentati a biogas, con potenza elettrica non superiore a 300 kW e facenti parte del ciclo produttivo di un’impresa agricola e di allevamento. Portiamo a casa un nostro grande risultato, che sottolinea l’importanza strategica delle bioenergie, un modello di sviluppo che mette al centro la sostenibilità, l’economia circolare e l’innovazione tecnologica. In Italia si contano quasi 2 mila impianti e più di 12 mila occupati”. Questo il commento del presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti, in relazione alla conversione in legge del DL Milleproroghe, che ha concluso il suo iter nelle Commissioni riunite Affari Costituzionali e Bilancio della Camera e che lunedì verrà approvato dall’aula (il governo ha posto la fiducia per accelerare i tempi di approvazione). “Il Milleproroghe ha anche confermato il ‘bonus verde’, come avevamo sollecitato – ha proseguito Giansanti -. Era importante dare continuità a uno strumento che comunque riteniamo potrà essere ulteriormente migliorato”. “E’ stata accolta pure la nostra richiesta di prorogare di un anno l’esenzione della certificazione antimafia – ha proseguito il presidente di Confagricoltura -. Bisogna attrezzarsi a dovere per un obbligo che interessa circa un milione di agricoltori beneficiari dei fondi europei”. “Grazie all’azione di Confagricoltura è stato prorogato il passaggio al nuovo sistema di denuncia contributiva mensile all’INPS per le giornate di lavoro svolte dagli operai agricoli (Uniemens agricolo). La proroga si è resa necessaria per le difficoltà procedurali connesse al nuovo sistema. Però in tre mesi non si risolvono problemi molto complessi”.

Previous Article
Next Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

www.brevinews.net

Copyright © 2019 Brevinews
Registrato presso il Tribunale di Breescia – n° 4/2016

Se hai dei comunicati che vorresti pubblicare sul nostro giornale web inviali alla nostra redazione: redazione@brevinews.net