Aumentano gli occupati nel comparto delle Costruzioni

Si è chiuso positivamente per la Cassa Edile di Brescia. I dati disponibili a fine esercizio permettono di tracciare un quadro completo, che testimonia un settore delle costruzioni ancora vitale e l’affidabilità e garanzia dei servizi forniti da Cape a imprese e lavoratori. Nel corso del 2019 sono aumentati numero di occupati e risorse per il supporto a lavoratori e imprese erogate dall’Ente. Raffrontando i dati dello scorso anno con quelli degli esercizi precedenti, si conferma il trend che vede aumentare nel tempo il numero di imprese edili attive sul territorio, passate da 2.714 nel 2016 a 2.905 nel 2019. In linea con l’andamento ascendente, sempre più aziende bresciane si rivolgono ai servizi offerti da Cassa edile, tra i quali: rimborso integrazioni malattie e infortuni, rimborso delle ore di permesso dei rappresentanti dei lavoratori alla sicurezza, rimborso della quota a carico dell’impresa, in caso di adesione dei propri dipendenti al Fondo di Previdenza integrativa, e rimborso delle spese sanitarie per infortunio in cantiere del titolare o socio lavorante. Positivi anche i dati sugli occupati in edilizia nella nostra provincia che registrano un incremento del 24% rispetto al 2016. “Risulta evidente che le imprese incrementano il proprio organico per rafforzare la propria attività” dichiara il presidente di Cassa Edile Raffaele Collicelli. “Un rinvigorimento del settore delle costruzioni bresciano apre un ventaglio di possibilità di impiego che permetterà una graduale decrescita del livello di disoccupazione locale”. Oggi sono 19.579 i lavoratori che risultano occupati nel settore edile e che beneficiano delle prestazioni Cape: gratifica natalizia e ferie, anzianità professionale edile, diaria nei giorni di carenza, indumenti e calzature antinfortunistiche, previdenza complementare (pensione integrativa), e altre forme di assistenza. Nel 2019 sono stati erogati oltre tre milioni di euro (più di nove nel periodo 2017-2019) per la gestione dei rimborsi spese alle imprese e per la gestione assistenze a operai e impiegati. In percentuale, l’aumento è dell’1,41% rispetto al 2018 e del 5,66% rispetto al 2017. “Tali valori – continua il presidente Collicelli – attestano il valido supporto fornito a lavoratori e imprese dalla Cape, impegnata nella diffusione del welfare nel settore edile e nella promozione di soluzioni a supporto dei datori di lavoro”. 

Previous Article
Next Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

www.brevinews.net

Copyright © 2019 Brevinews
Registrato presso il Tribunale di Breescia – n° 4/2016

Se hai dei comunicati che vorresti pubblicare sul nostro giornale web inviali alla nostra redazione: redazione@brevinews.net