La sanificazione delle Strutture Sociosanitarie curata dall’Esercito Italiano

Il 17 maggio 2020 l’Unità Specialistica 7° Reggimento Difesa CBRN “CREMONA” dell’Esercito Italiano conclude l’operazione di sanificazione delle strutture sociosanitarie presenti sul territorio di ATS Brescia iniziata il 22 aprile scorso. 

Le attività di sanificazione hanno interessato 85 Residenze Sanitarie per Anziani (RSA) e 6 Residenze Sanitarie per Disabili (RSD) per un totale di 5.960 posti letto di RSA e 403 posti letto di RSD; l’intervento ha riguardato anche gli spazi comuni e le aree esterne perimetrali.  

L’attività è stata pianificata ad un tavolo di lavoro condiviso tra ATS Brescia, l’Esercito Italiano, rappresentanti delle strutture sociosanitarie, l’Esercito russo, la  Protezione Civile e il corpo degli Alpini, con l’obiettivo di mettere in maggiore sicurezza le persone ospitate nelle strutture e gli operatori che ogni giorno se ne prendono cura. 

Oltre alle strutture di ricovero di anziani e disabili l’Esercito Italiano si è reso disponibile a sanificare altre strutture pubbliche e private presenti nella provincia bresciana. 

“L’Esercito Italiano ha messo in campo importanti e consolidate competenze tecniche e professionali dando in breve tempo un efficace contributo sostanziale al percorso di < ritorno alla normalità > obiettivo che ATS Brescia e tutta la rete di sistema stanno perseguendo per uscire dall’emergenza sanitaria che ha duramente colpito il territorio” dichiara il Dott. Claudio Sileo, Direttore Generale di ATS Brescia. 

Previous Article
Next Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Guarda SeinTv!

www.brevinews.net

Copyright © 2019 Brevinews
Registrato presso il Tribunale di Breescia – n° 4/2016

Se hai dei comunicati che vorresti pubblicare sul nostro giornale web inviali alla nostra redazione: redazione@brevinews.net

Translate »
[glt language="Spanish" label="Español" image="yes" text="yes" image_size="24"]