All’Ospedale di Desenzano nell’Unitá Operativa Complessa di Cardiologia diretta dal Dr. Giosuè Mascioli, si è svolto nei giorni 18 e 19 ottobre un training formativo dedicato all’ablazione cardiaca, con la finalità di supportare medici di altri ospedali nella migliore comprensione e gestione delle tecniche di terapia non farmacologica delle aritmie mediante sistemi di mappaggio elettroanatomico.
“Grazie all’evoluzione della tecnologia, oggi ci sono sistemi che possono ricostruire con precisione l’anatomia tramite mappe 3D, agevolando il medico nel visualizzare la zona da trattare per risolvere l’aritmia di cui soffre il paziente – commenta Giosuè Mascioli -. Questi sistemi, tra cui quelli in uso a Desenzano, ci permettono di trattare aritmie più complesse con più efficacia, precisione e rapidità. E’ stato davvero stimolante vedere l’interesse mostrato dai partecipanti durante le sessioni di training”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *