Giugno 25, 2024

Views: 7

INTENSO IL PROGRAMMA DI INIZIATIVE DEDICATE

Nel 2007 il Parlamento italiano ha riconosciuto il 9 maggio, anniversario dell’uccisione del presidente Aldo Moro, quale Giorno della memoria dedicato alle vittime del terrorismo e delle stragi di tale matrice.

Per commemorare le vittime del terrorismo, Casa della Memoria ha organizzato una serie di iniziative nel corso della giornata aperte alla cittadinanza.

Il primo appuntamento è previsto alle 12 davanti alla Stele dei Caduti di Piazza della Loggia per la tradizionale Cerimonia di commemorazione. La Cerimonia sarà aperta dalla benedizione del Vicario Generale, Mons. Gaetano Fontana, a cui seguiranno gli interventi del Presidente della Provincia Emanuele Moraschini e della Sindaca Laura Castelletti. Si segnala inoltre che, alle 11, una delegazione bresciana parteciperà in Senato della Repubblica alla Commemorazione dedicata Giornata della memoria delle vittime del terrorismo. A seguire verrà premiato il fumetto realizzato dalla Scuola Secondaria di Primo Grado Don Paolo Raffelli di Provaglio d’Iseo, vincitore del 1° premio per le scuole secondarie dal titolo “Senza illusioni e senza disperare”. L’intero evento verrà seguito in diretta Rai.

A Brescia la giornata proseguirà alle 17.30 con la presentazione del libro “Storie di diritti e di democrazia – La Corte Costituzionale nella società”. Saranno presenti gli autori Giuliano Amato, Presidente Emerito della Corte Costituzionale, e Donatella Stasio, giornalista. A coordinare l’evento sarà Adriana Apostoli, Prorettrice e Vicaria dell’Università degli Studi di Brescia, Direttrice del Dipartimento di Giurisprudenza. L’incontro, organizzato nel Salone Vanvitelliano di palazzo Loggia, sarà aperto dalla sindaca Laura Castelletti. L’ingresso è libero fino a esaurimento posti.

La giornata si concluderà alle 20 al Teatro Grande con il concerto commemorativo nell’ambito delle iniziative legate al cinquantesimo anniversario della strage di piazza Loggia. Fondazione del Teatro Grande, in collaborazione con Casa della Memoria, ha commissionato a Mauro Montalbetti una nuova composizione musicale. L’inedita partitura musicale sarà eseguita dall’Orchestra Giovanile Italiana diretta per l’occasione dal Direttore Tito Ceccherini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *